Oggi parliamo con Massimo Perali, uno dei fondatori di “Orvieto Per Tutti”, l’associazione che ha dato vita a Orvieto Centro.

Massimo come è nata l’idea di Orvieto Centro?
Orvieto Centro è nata quale naturale compimento delle proposte illustrate dall’associazione Orvieto per Tutti fin dalla propria costituzione. Nasce dalla necessità di fare rete tra le attività del Centro Storico, mettendo in campo una unica idea di marketing commerciale con particolare attenzione alla parte “sensoriale” che deve essere sviluppa nel nostro bellissimo Centro Storico.

Quanti sono i commercianti che hanno aderito in questa prima fase?
Le attività che hanno aderito attualmente ad Orvieto sono 25 ed altre cinque sono in procinto di farlo in virtù della pubblicazione della graduatoria provvisoria del Bando Regionale per i finanziamenti sui Centri Commerciali Naturali cui abbiamo partecipato in collaborazione con i Tecnici di Confcommercio Umbria.

Quali sono i progetti già attivi di Orvieto Centro?
I progetti attivi di Orvieto Centro sono essenzialmente la realizzazione della rete WiFI “Orvieto Centro Free” che è presente in alcune zone essenziali della Città e che permette all’utente che si registra ad essa, oltre che chiaramente navigare gratis in maniera illimitata, di usufruire delle agevolazioni previste dal Programma “Orvieto Centro Fidelity” che consente una scontistica particolare agli aderenti ma anche e soprattutto una serie di buoni sconti finali (il primo premio è di 300 euro). Il tutto collegato al nuovo portale web Orvieto Centro ove, oltre alle informazioni particolari sulle attività aderenti, abbiamo inserito comunicazioni di carattere informativo, turistico e di prima utilità

Quali sono i progetti futuri di Orvieto Centro?
Il progetto futuro?? in primo luogo allargare la piattaforma degli aderenti; tutti possono partecipare anche se non hanno partecipato al bando regionale. In secondo luogo, ma anche secondo me il più qualificante, quello di estendere il posizionamento degli Access Point che consentono di dare il segnale WIFI comune anche alle attività ricettive, in maniera da creare una rete unica dando così un servizio più capillare ai turisti che, in questo modo, avrebbero una ampia copertura internet nelle varie zone della città senza bisogno di andare in cerca di un segnale diverso ogni volta che si sposta

Perché un commerciante del centro storico dovrebbe entrare in Orvieto Centro?
Perché aderire? Perché abbiamo dimostrato con i fatti che siamo propositivi e che portiamo avanti i progetti esposti.
Perché la piattaforma realizzata consente di dare massima visibilità alle attività aderenti, aiutata da una forte azione di promozione e marketing grazie anche alla creazione del data base che creeremo con le registrazioni degli utenti ad Orvieto Centro Free.

Ringraziamo Massimo Perali e vi diamo appuntamento alla prossima Orvieto Centro-Intervista.

(nella foto Massimo Perali in Meteo Week)